13/11/2009, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

Tifoni: 300mila famiglie filippine ancora bisognose di aiuto

di Santosh Digal
Chiesa e organizzazioni cattoliche forniscono da mesi viveri alla popolazione alluvionata. Spesi finora un totale di 1,6 milioni di euro. Arcivescovo di Manila: “Non basta pregare per gli alluvionati, occorre confortarli e aiutarli a ricominciare”.

Manila (AsiaNews) – A un mese dal passaggio delle tempeste Ketsana, Parma e Mirinae,  300mila famiglie (1,3 milioni si persone) dipendono ancora dagli aiuti umanitari. Tra queste 130mila hanno perso tutto e vivono nei centri di raccolta.  Finora Caritas e organizzazioni cattoliche hanno aiutato 126mila famiglie (667mila persone) e distribuito viveri per un valore di 1,6 milioni euro. Nelle aree più colpite, centinaia di sacerdoti, religiosi e seminaristi offrono anche un’assistenza spirituale e psicologica alle vittime ascoltando ogni giorno i traumi e le storie della gente.

“Non basta pregare per gli alluvionati - afferma il card. Gaudencio Rosales, arcivescovo di Manila - occorre pregare con loro e sostenerli per aiutarli a ricominciare”. In un appello egli invita sacerdoti, religiose e religiose a fornire alla popolazione “oltre all’aiuto materiale anche quello spirituale”. Per il prelato questa è l’unica via per superare i traumi provocati dalle devastanti alluvioni.

In questi mesi ben quattro tifoni hanno colpito la regione di Manila e la zona nord dell’Isola di Luzon provocando 1.128 morti, 1,3 milioni di sfollati e danni all’economia per 300milioni di euro. A tutt’oggi circa un terzo della capitale è ancora inagibile.

La popolazione delle due regioni sta fronteggiando anche un’epidemia batterica che ha contagiato quasi 3mila persone, con 175 morti nella sola Manila.

  

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il tifone Mirinae su Quezon. Filippini sempre più poveri e provati
31/10/2009
Migliaia di studenti cattolici in aiuto alla popolazione alluvionata
08/10/2009
L’aiuto della Chiesa agli alluvionati di Manila
06/10/2009
Filippine, quattro morti e 150mila sfollati per il passaggio del tifone Nesat
27/09/2011
Dopo 7 giorni, si cercano ancora dispersi del tifone Parma
16/10/2009