13 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 05/12/2017, 12.37

    HONG KONG

    Vescovo di Hong Kong: Avvento, il 2018 dedicato ai giovani



    Il ringraziamento di mons. Yeung per la loro risposta alla chiamata della Chiesa. La “franchezza” delle richieste dei giovani: una Chiesa più vicina, con cui dialogare. Il pericolo di rifuggire alle opportunità e alle sfide. L’esortazione di papa Francesco a “cambiare il divano con un paio di scarpe”. 

    Hong Kong (AsiaNews) – “Grazie per la vostra spontaneità e la vostra entusiastica, coraggiosa e creativa risposta alla chiamata della Chiesa”. Così mons. Michael Yeung, vescovo di Hong Kong, si rivolge ai giovani e alle loro speranze attraverso la tradizionale lettera alla diocesi in occasione dell’Avvento. Un impegno nei confronti delle nuove generazioni che si concretizza nell’annuncio del “Anno dei Giovani” indetto dalla Chiesa cattolica di Hong Kong, in vista del Sinodo dei vescovi sui giovani, previsto per l’ottobre del 2018. L’anno dedicato ai giovani è iniziato ufficialmente con la prima domenica d’avvento e durerà fino alla festa di Cristo Re, l’anno prossimo.

    Nella lettera pastorale, il prelato definisce l’Avvento come un momento per “guardare avanti, condividere”, da vivere con “speranza piena di aspettative e adorazione”. E per questo è “giusto e appropriato che io debba, ancora una volta, sottolineare l’importanza di continuare con rinnovati fede e amore il mio impegno e dialogo con i nostri giovani. Voi, i giovani, siete la nostra speranza”.

    Il vescovo esprime un ringraziamento dal “profondo del cuore” a tutti i giovani incontrati sin dall’inizio del suo mandato episcopale, “in particolar modo, ma non solo, i leader”. Diversi ragazzi hanno partecipato alla sua cerimonia d’insediamento, il 5 agosto scorso. Molti giovani cattolici sono impegnati nella società e hanno partecipato al movimento di Occupy Central.

    “Prego con umiltà che Dio mi dia un ‘un cuore docile’ (1 Re, 3:9). Mi avete dato molto da ascoltare e su cui riflettere”. I giovani di Hong Kong hanno infatti rivolto al loro vescovo diverse richieste “con franchezza”, fra cui: una Chiesa più vicina, più trasparenza, una partecipazione più attiva, delle piattaforme di dialogo.

    “Fatemi dire da subito che concordo personalmente con voi”, risponde nella lettera mons. Yeung. “Con l’aiuto di Dio e il vostro, consultandomi e cooperando con il clero, i laici e tutti quelli coinvolti, mi sforzerò per realizzare tutti i vostri suggerimenti”.

    “Ci viene spesso detto che c’è opportunità nel pericolo e pericolo nell’opportunità – continua il prelato –ma c’è un più grande pericolo nel non cogliere le opportunità o rifiutarsi di confrontarci con le sfide che si pongono difronte a noi, dalle quali non possiamo esonerarci o isolarci”.

    Mons. Yeung ricorda poi l’incoraggiamento di papa Francesco ai giovani in occasione della veglia di preghiera, durante la Giornata mondiale della gioventù in Polonia, il 31 luglio 2016.

    Il prelato cita il pontefice e la sua esortazione: “Amici, Gesù è il Signore del rischio, è il Signore del sempre “oltre”. Gesù non è il Signore del confort, della sicurezza e della comodità. Per seguire Gesù, bisogna avere una dose di coraggio, bisogna decidersi a cambiare il divano con un paio di scarpe che ti aiutino a camminare su strade mai sognate e nemmeno pensate, su strade che possono aprire nuovi orizzonti, capaci di contagiare gioia, quella gioia che nasce dall’amore di Dio, la gioia che lascia nel tuo cuore ogni gesto, ogni atteggiamento di misericordia”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    17/09/2014 CINA - HONG KONG - VATICANO
    Verso il Sinodo: Le sfide per il matrimonio in Cina, minacciato da egoismo e consumismo
    Il Paese cresce e si sviluppa, ma allo stesso tempo si moltiplicano le sfide che mettono a rischio la vita coniugale e familiare. Divorzio, cambiamento dei ruoli nella coppia, la politica del figlio unico mettono a rischio un sano sviluppo del concetto di coppia come base per la creazione di una nuova famiglia. La Chiesa cerca di frenare questo declino, ma può e deve fare di più per aiutare i giovani sposi. L'analisi di un sacerdote di Xianxian in vista del Sinodo sulla famiglia.

    03/12/2007 HONG KONG – CINA
    Card. Zen: “Amare la vita e la famiglia, impegno per tutta la società cinese”
    Nella sua lettera pastorale per l’Avvento intitolata “Ama la vita, dono di Dio”, il vescovo di Hong Kong invita i fedeli a combattere contro le realtà che minacciano la famiglia: divorzi, aborti e bassa natalità. Il 2008, nuovo “Anno diocesano della famiglia”.

    03/04/2015 HONG KONG – CINA
    Card. Tong: Oltre 3.600 nuovi battezzati per la Pasqua di Hong Kong
    Nella sua Lettera pastorale, il vescovo del Territorio invita i fedeli a essere “gioiosi annunciatori del Vangelo” e a rispondere agli appelli per l’evangelizzazione lanciati da papa Francesco. La diocesi “vive in una società libera e può annunciare Cristo, e per questo dobbiamo essere felici e grati”. Due storie dalla Cina continentale, dove nonostante le difficoltà la fede continua a fiorire.

    14/07/2014 HONG KONG - CINA - VATICANO
    Vescovi eletti di Hong Kong: Sì alla disobbedienza civile, cautela nel dialogo fra Cina e Vaticano
    I cattolici del Territorio e quelli della Cina continentale hanno accolto con gioia le nomine del papa: un fedele del nord del Paese spera che presto si possano avere nuovi vescovi scelti dalla Santa Sede anche per la Chiesa cinese. I tre presuli saranno ordinati il prossimo 30 agosto; il mandato episcopale del card. Tong è stato prolungato di altri 3 anni.

    02/08/2017 15:37:00 HONG KONG-VATICANO
    Michael Yeung, nuovo vescovo di Hong Kong, incontra i giornalisti

    Il ricordo commosso per Liu Xiaobo. La “disgraziata” scelta di Pechino per il massacro di Tiananmen. Ma le priorità della diocesi sono gli anziani e i giovani. Essere Chiesa “ponte” nei rapporti fra Pechino e la Santa Sede.





    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®