14/11/2008, 00.00
SINGAPORE
Invia ad un amico

A Singapore la Chiesa aiuta l'inserimento degli immigrati

L’arcidiocesi promuove progetti di reinserimento e corsi di formazione per gli immigrati. Ora sono informatici, sarti, parrucchieri, oltre che aver approfondito lo studio della lingua inglese.

Singapore (AsiaNews/Agenzie) – L’arcidiocesi di Singapore è sempre più determinante  nella vita sociale dello Stato. Lo scorso 9 novembre sono stati 400 gli emigrati che hanno conseguito il diploma come lavoratori domestici. La cerimonia, celebrata nella chiesa del cuore di Maria Immacolata, segna la fine di un percorso formativo in auge dal 2001, ormai punto di riferimento per questi bisognosi.

L’arcidiocesi, attraverso la commissione pastorale per la cura dei migranti e gli ambulanti (ACMI - Commission for the Pastoral Care of Migrants and Itinerant People), ha provveduto ad un progetto di reinserimento e formazione, ospitando i diversi workshop nei propri locali. Gli specializzati sono ora informatici, sarti, parrucchieri, oltre che aver approfondito lo studio della lingua inglese.

Il Presidente dell’ACMI, Conni Fong ha espresso soddisfazione per i risultati ottenuti da questi “studenti fuori dal comune”. Professionisti volontari si sono offerti di tenere i corsi, ed hanno garantito che continueranno ad aiutare queste persone a realizzare i propri sogni. “Con la giusta preparazione – ha proseguito la Fong durante la cerimonia – ci sono i presupposti perchè voi possiate impiegarvi in aziende a Singapore. L’arcidiocesi sta collaborando anche con l’American school di Singapore: insegnanti volontari stanno tenendo corsi di informatica, e qualcuno interessato a trovare lavoro come badante, viene assistito da esperti, nello studio delle degenze e delle cure mediche.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Singapore, record di suicidi tra gli anziani
10/08/2018 12:43
Educazione e integrazione: la ricetta dei gesuiti per i rifugiati di Singapore
13/06/2016 11:55
Singapore al voto tra misure anti-Covid-19. Scontata la vittoria del partito al potere
10/07/2020 08:58
Coronavirus: incerto il futuro per 1,7 milioni di stranieri a Singapore
13/06/2020 08:00
Lavoratori migranti, prime vittime della recessione mondiale
05/02/2009


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”