08/02/2007, 00.00
INDONESIA
Invia ad un amico

Aceh: entra in carica il nuovo governatore, ex leader separatista

Irwandi Yusuf, ex portavoce del movimento separatista islamico Free Aceh Movement, ha giurato nella capitale provinciale davanti a diplomatici e membri del governo centrale. Primo obiettivo, ridare slancio all’economia locale, devastata dallo tsunami.
Aceh (AsiaNews/Agenzie) – Un ex leader separatista è entrato in carica oggi come primo governatore della provincia di Aceh, eletto in maniera diretta. Irwandi Yusuf ha giurato nella capitale provinciale, Banda Aceh, dopo aver vinto le elezioni di dicembre.
 
Le elezioni sono il primo risultato dei colloqui di pace fra il governo ed il movimento separatista islamico Free Aceh Movement (Gam).
 
L’accordo, firmato ad Helsinki nel 2005, ha fermato una guerriglia civile che durava all’interno della provincia da circa 30 anni, in cui hanno perso la vita oltre 15mila persone. Alla cerimonia del giuramento erano presenti circa 3mila invitati, fra cui diplomatici e rappresentanti del governo di Jakarta.
 
Il nuovo governatore ha dichiarato alla stampa: “Vincere le elezioni è stato facile. Il vero problema inizia adesso”. Yusuf, ex portavoce del Gam, ha aggiunto che la sua priorità sarà quella di ridare vigore all’economia locale, ancora piegata dallo tsunami del 26 dicembre 2004, in cui sono morti circa 170mila abitanti della provincia.
 
Dopo il disastro, i ribelli del Gam hanno rinunciato alle loro richieste di indipendenza in cambio di una parziale autonomia locale.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Finisce oggi la seconda fase del ritiro delle truppe da Aceh
24/10/2005
Soldati indonesiani cominciano il ritiro dalla provincia di Aceh
19/09/2005
Jakarta annuncia un'amnistia per 2 mila ribelli di Aceh
22/08/2005
È morto Hasan Tiro, leader della lotta indipendentista di Aceh
03/06/2010
Indonesia: il parlamento discute l'entrata in politica degli ex ribelli di Aceh
01/02/2006


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”