01/05/2008, 00.00
NEPAL
Invia ad un amico

Asia del Sud: i direttori dei centri culturali cattolici a convegno

Si studia il potenziamento del dialogo fra il Vangelo e le culture asiatiche, influenzate dalle antiche tradizioni religiose e dalla moderna globalizzazione.

Kathmandu (AsiaNews) – I direttori dei centri culturali cattolici dell’Asia del sud si sono dati appuntamento a Godavari, a pochi km da Kathmandu. Allo studio vi sono i modi in cui far interagire la fede cristiana con i valori delle culture locali. L’incontro dura due giorni, dal 29 al 2 maggio. Al loro arrivo i diversi responsabili sono stati accolti da mons. Anthony Sharma, vicario apostolico per il Nepal. Fra i partecipanti vi sono il nunzio apostolico per India e Nepal, mons. Pedro Lopez Quintana; p. Bernard Ardura del Pontificio consiglio per la cultura, diversi vescovi e responsabili da India, Nepal, Myanmar, rappresentanti della Fabc (Federazione delle conferenze episcopali asiatiche).

Con una serie di relazioni si vuole mettere a fuoco il modo in cui il Vangelo può entrare in dialogo con le culture dell’Asia del sud, segnate dalle tradizioni religiose indù e buddista, salvaguardando la dignità dell’uomo e i valori fondamentali di queste culture, messe a repentaglio dalla veloce globalizzazione.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Globalizzazione e pluralismo culturale, sfide per la Chiesa dell’Asia del Sud
06/05/2008
Coree, l'unificazione (e l'outsourcing) passa anche per la TV
05/08/2005
Coronavirus: i contagi in Asia del sud e sud-est
09/03/2020 12:32
Icheon, il Festival della cultura del riso
24/10/2018 11:11
Inculturazione e ideologia del denaro, le sfide del Vangelo nell'Asia
18/08/2004


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”