12/05/2010, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Calcutta in festa per il centenario di Madre Teresa

di Nirmala Carvalho
L’arcidiocesi, le Missionarie della Carità e i fedeli della metropoli hanno organizzato un imponente programma di festeggiamenti per il centenario della nascita della Beata. Una novena verrà recitata ogni sera, in ogni parrocchia, per la canonizzazione della Madre dei più poveri dei poveri.
Calcutta (AsiaNews) – “Entusiasmo e gioia” in tutta la popolazione di Calcutta, che si appresta a celebrare il centenario della nascita della beata Madre Teresa, fondatrice delle Missionarie della Carità. La città, in cui la beata ha operato per quasi tutta la sua vita, ospiterà una serie di iniziative per ricordare lei e il suo insegnamento. Eugene Gonsalves, presidente dell’Associazione cattolica del Bengala, dice ad AsiaNews: “Siamo pieni di gioia all’idea di festeggiare il centenario dell’amatissima madre, come viene chiamata”.
 
I cattolici locali, aggiunge, “pregano e sperano con tutto il cuore che proprio per questa ricorrenza venga annunciata la canonizzazione della madre. Per noi, comunque, lei è già una santa: la pensano così i più poveri fra i poveri, come i ricchi di questo Paese. Dall’inizio dell’anno del centenario, tutte le parrocchie della diocesi hanno concluso la messa con preghiere per la santità della beata”.
 
I fedeli, continua, “hanno già iniziato ad abbracciare lo spirito di Madre Teresa: visitano gli anziani e i malati, facendo volontariato presso le case delle Missionarie della Carità. Persone di tutte le fedi sono piene di amore e rispetto per l’esempio della beata, e tutti insieme parteciperanno al centenario. Le esibizioni programmate hanno la partecipazione degli intellettuali, e tutti gli artisti a cui abbiamo chiesto un parere si dicono entusiasti: per loro, la Madre è vicina a Dio. E lo stesso avviene per i film: tutti aspettano questo appuntamento”. 
 
L’Associazione cattolica ha organizzato questi eventi insieme all’arcidiocesi di Calcutta e alle Missionarie della Carità. Nel Comitato organizzatore ci sono l’arcivescovo Lucas Sirkar, madre Prema (superiora dell’ordine fondato da madre Teresa), alcune delle suore del Consiglio delle Missionarie, il padre provinciale, tre gesuiti, tre salesiani e alcuni sacerdoti diocesani. Inoltre, ci sono dieci laici di Calcutta.
 
Le celebrazioni si terranno dal 17 agosto al 13 settembre. L’appuntamento più importante è senza dubbio la novena per la canonizzazione della Madre, che verrà recitata in ogni parrocchia della diocesi per tutto il periodo del centenario. Il 26 agosto, data del compleanno di Madre Teresa, il cardinale Telesphore Toppo celebrerà una messa nella Casa madre dell’ordine. Lo stesso giorno verranno inaugurati un Film festival sulla vita della Madre e un’esposizione di dipinti.
 
Previsto anche un “Simposio” sulla vita della missionaria: fra i relatori vi sono Navin Chawla e p. Brian Kolodiejchuk, postulatore della causa di canonizzazione. Il 5 settembre, giorno della "nascita al Cielo" della Madre,inoltre, l’arcidiocesi ha proclamato un giorno di festa che si concluderà con una messa nel cortile del collegio di S. Francesco Saverio.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
“Grate e felici” le suore di Calcutta per l’imminente canonizzazione di Madre Teresa
18/12/2015
È viva la testimonianza di Madre Teresa tra gli ultimi del mondo
13/07/2010
Prima festa ufficiale per la beata Madre Teresa
06/09/2004
Missionaria della Carità: da Madre Teresa ho imparato a non lamentarmi di nulla
19/08/2010
Missionaria della Carità: Vincere la cultura della morte accogliendo bimbi indesiderati
17/08/2010


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”