26/05/2021, 09.03
GIAPPONE
Invia ad un amico

Colpiti dal Covid, i negozianti di Tokyo smettono di pagare la Yakuza

La potente organizzazione criminale offre “protezione” con il pagamento obbligatorio del “mikajimeryo”. I minori incassi e le perdite causati dalla pandemia hanno incoraggiato le vittime a opporsi alla pratica. Multe per gli imprenditori che cedono al racket della mafia nipponica.

Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – Colpiti dalla crisi del Covid-19 i negozianti della capitale smettono di pagare per “la protezione” della Yakuza, la locale criminalità organizzata. Secondo dati della Polizia metropolitana, nei primi tre mesi dell’anno circa 100 fra ristoratori e altri imprenditori hanno interrotto i pagamenti del  “mikajimeryo”, il “pizzo” richiesto dai gangster nipponici.

I minori incassi e le perdite causate dall’emergenza coronavirus hanno incoraggiato le vittime a opporsi alla pratica, sostengono le Forze dell’ordine di Tokyo. Il mikajimeryo non consiste solo in pagamenti diretti in denaro, ma anche nell’obbligo di acquistare a prezzi esorbitanti prodotti offerti dalla Yakuza, come acqua potabile, decorazioni per feste, amuleti portafortuna e fioriere.

La Polizia ha rafforzato la protezione dei locali gestiti da imprenditori che si oppongono al racket del gruppo criminale. Tra il 2010 e il 2020 tra i 390 e i 510 negozianti all’anno hanno cessato di pagare il mikajimeryo. In determinate aree commerciali di Tokyo, i titolari dei negozi che pagano la tangente alla criminalità organizzata rischiano un anno di prigione o una multa fino a 500mila yen (3.750 euro).

La Yakuza è una delle organizzazioni criminali più potenti al mondo. La Polizia nazionale giapponese ha calcolato che dalle sue attività illecite essa guadagna circa 10,6 miliardi di euro.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Tokyo 2020, Cio: le Olimpiadi si terranno ‘con o senza Covid-19’
07/09/2020 11:09
Olimpiadi di Tokyo: 'Il mio Giappone guardando avanti'
24/07/2021 09:00
Tokyo, Pechino, Seoul: azioni mirate per i Paesi più colpiti dal Covid
03/05/2021 09:02
Pyongyang rinuncia alle Olimpiadi di Tokyo
06/04/2021 08:59
Tokyo stanzia 41 milioni di dollari per vaccinare 25 Paesi dell’Asia-Pacifico
09/03/2021 09:03


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”