09/12/2021, 12.37
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Con i giovani e gli ultimi l'ingresso di mons. Chung a Seoul

Il nuovo arcivescovo si è insediato nella solennità dell'Immacolata Concezione, patrona della Corea. "Voglio incoraggiare una Chiesa sinodale: impariamo insieme a testimoniare la fede che i nostri antenati hanno professato fino a versare il proprio sangue".

Seoul (AsiaNews) – Con una celebrazione solenne tenuta ieri nella cattedrale di Myeongdong il nuovo arcivescovo mons. Peter Chung Soon-Taick si è insediato ufficialmente alla guida dell’arcidiocesi di Seoul. Il rito è avvenuto nel giorno della solennità di Maria Immacolata, patrona della Chiesa di Corea.

Il nuovo arcivescovo Chung - che ha 60 anni ed era già vescovo ausiliare di Seoul - ha voluto richiamare fin dal suo ingresso il percorso sinodale a cui papa Francesco ha chiamato le Chiese di tutto il mondo. Per questo ha voluto accanto a sé nella processione che lo ha portato alla sua cattedra episcopale una trentina tra giovani, ammalati e persone ai margini della società. “Come il papa ci ha detto nell’esortazione apostolica Christus vivit - ha detto nell’omelia - con il mio ministero voglio incoraggiare e accompagnare tutti i giovani, rendendo l’arcidiocesi di Seoul una Chiesa sinodale dove tutti - laici, preti e religiosi - vivano la corresponsabilità e camminino insieme come popolo di Dio. Insieme - ha proseguito - impareremo come vivere e testimoniare la fede che i nostri antenati hanno professato fino a versare il proprio sangue 200 anni fa, e come agire per far sì che la Chiesa sia sale e luce per il mondo”.

Per le restrizioni imposte dal Covid alla celebrazione hanno potuto prendere parte solo 600 persone in rappresentanza dell’intera arcidiocesi; altre 600 hanno seguito il rito sui maxischermi in una sala vicina. È stato il cardinale Andrew Yeom, l’arcivescovo uscente, ad accogliere mons. Chung consegnandogli il pastorale. La bolla pontifica di nomina è stata letta dal nunzio apostolico mons. Alfred Xuereb. Il cardinale Yeom ha definito il nuovo arcivescovo come “il pastore necessario in questo tempo in cui anche la nostra Chiesa sta soffrendo molto nell’era del Covid: seguiamo le vite di tutti i santi sotto la guida del nuovo arcivescovo”.

Nominato da papa Francesco il 28 ottobre scorso mons. Chung è il quattordicesimo arcivescovo di Seoul e - in quanto tale - è anche amministratore apostolico di Pyongyang. Originario di Daegu è un religioso dell’ordine dei carmelitani scalzi. Vescovo ausiliare dal dicembre 2013 è molto amato dai giovani che ha accompagnato in questi anni nel suo servizio a fianco del cardinale Yeom.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Mons. Chung Soon-taick è il nuovo arcivescovo di Seoul
28/10/2021 13:19
Papa Francesco: Dai martiri coreani la spinta a impegnarsi nell’evangelizzazione
29/08/2013
A Seoul diventa un film la vita di sant'Andrea Kim (VIDEO)
19/11/2022 11:16
Bicentenario di sant'Andrea Kim: si prega per l'unità tra le due Coree
23/08/2021 12:21
Venti nuovi sacerdoti per l'arcidiocesi di Seoul
08/02/2021 11:33


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”