09/02/2021, 11.21
BANGLADESH
Invia ad un amico

Dal governo le case in muratura anche ai santal

di Sumon Corraya

Nel villaggio di Chonguria consegnate le prime case del programma varato dalla premier Sheikh Hasina per l’Anno di Mujib. La gioia dei tribali: «Ogni anno la tempesta distruggeva la mia baracca. Spero che ora duri a lungo»

Gaibandha (AsiaNews) - Un gruppo di 50 tribali santal del villaggio di Chonguria, nel distretto di Gaibandha, ha ricevuto in dono una casa di mattoni dalla premier del Bangladesh, Sheikh Hasina. L’iniziativa - che ha coinvolto anche dodici cristiani - si inserisce in un programma nazionale di distribuzione di 70 mila  nuove case per oltre 880mila persone che il governo di Dhaka ha varato in occasione dell’Anno di Mujib, la serie di eventi che celebrano il centenario della nascita di Sheikh Mujibur Rahman, considerato il padre fondatore del Bangladesh.

Complessivamente le case destinate ai tribali sono 3.500, la metà delle quali andranno ai cristiani. A Chonguria il dono è stato accolto con gioia: “Vivevo in una casa diroccata - ha raccontato Amra Mardi, una vedova cristiana santal di 70 anni -. Durante la stagione delle piogge non potevo dormire adeguatamente. Ora ho una casa nuova”. Bahula Hasda, un’altra donna della tribù dei santal, ha ringraziato la premier Hasina: “Ogni anno la mia baracca veniva distrutta dalla tempesta, la riparavo e l’anno dopo accadeva la stessa cosa. Spero che ora questa casa duri a lungo”.

Il villaggio di Chonguria si trova nella parrocchia cattolica di Mariampur, nella diocese di Dinajpur. Gioia per le nuove case è stata espressa da padre Samson Marandi, anche lui un santal: “È una bella iniziativa del governo - ha dichiarato ad AsiaNews -. I nostri cristiani bisognosi ne trarranno un grande beneficio”.

Molte persone in Bangladesh sono senza casa e senza terra a causa dell’erosione provocata dalle alluvioni dei fiumi. «Non rimarrà più nessuno senza casa», ha promesso il 23 gennaio la premier Hasina inaugurando il programma dell’Anno di Mujib. Ciascuna delle nuove case ha due locali, con una cucina, il bagno e una veranda per un costo unitario a carico del governo di 175mila taka (circa 2mila  dollari).

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Gaibandha: nessuna giustizia un anno dopo l’attacco ai cristiani santal
07/11/2017 12:15
Gaibandha: dopo l’uccisione, i cristiani santal aggrediti rifiutano gli aiuti del governo
16/11/2016 11:24
Gaibandha, l’attacco ai cristiani Santal “era premeditato”
11/11/2016 11:09
Gaibandha, musulmani tentano di stuprare una tribale cattolica
21/06/2017 08:53
La chiesa di Rohanpur festeggia i 100 anni di ‘semi del Vangelo’ piantati dal Pime (Foto)
25/09/2017 12:20


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”