09/07/2021, 12.44
BANGLADESH
Invia ad un amico

Dhaka, incendio in una fabbrica di bevande: almeno 52 morti

di Sumon Corraya

Molti i feriti e i dispersi nel rogo dello stabilimento della Hashem Foods. Secondo i superstiti e le famiglie delle vittime, il cancello era chiuso e l'edificio non era dotato di adeguate misure di sicurezza. In tanti sono morti gettandosi dal quarto piano per sfuggire alle fiamme.

Narayangani (AsiaNews) – Almeno 52 persone sono rimaste uccise e molte altre ferite in un incendio scoppiato in una fabbrica di bevande a Narayanganj, una città dell'area metropolitana di Dhaka. Si teme che il conto dei morti possa crescere in modo ulteriore: altre 22 persone risultano disperse. I feriti sono stati trasferiti in diversi ospedali locali e a Dhaka.

Le fiamme hanno colpito ieri sera il quarto piano dello stabilimento della Hashem Foods, nel quartiere di Rupganj. La fabbrica produce vari tipi di succhi di frutta, soft drink e altri generi alimentari. I dirigenti dell'azienda non hanno reso noto quante persone si trovassero all'interno al momento in cui è scoppiato l'incendio. I lavoratori e le loro famiglie denunciano che il cancello principale - che è anche l'unica uscita della fabbrica - era chiuso al momento in cui è scoppiato l'incendio. Raccontano inoltre che l'edificio non era dotato di adeguate misure di sicurezza.

Molte vittime sono morte lanciandosi dalla finestre provando così a salvare la propria vita. Sakhaut Hossain, uno dei feriti, spiega: “Sono saltato fuori in fretta dall'edificio in preda al panico e mi sono fratturato una gamba”. Altri sono stati meno fortunati e sono rimasti uccisi cadendo a terra.

La situazione nella notte sembrava sotto controllo, ma l'incendio è riesploso di nuovo questa mattina: le squadre dei vigili del fuoco sono tuttora al lavoro. Il vice comandante della squadra di Narayanganj, Abdullah Al Arefin, racconta: “Alcuni focolai sono riesplosi al sesto piano e stiamo cercando di domarli”. Al momento non è stato in grado di fornire dettagli sulle cause dell'incendio: a una commissione di inchiesta è stato dato il mandato d'indagare.

I vigili del fuoco spiegano che stanno cercando di domare le fiamme utilizzando le scale, ma il lavoro è reso difficile dalla presenza di plastiche e sostanze chimiche. Il calore dell'incendio ha fuso anche gli infissi delle finistre e dalla fabbrica si leva tuttora una nuvola di fumo nero.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Dhaka: incendio in una fabbrica tessile, 7 vittime. Morto anche il proprietario
09/05/2013
Uttar Pradesh, brucia una fabbrica illegale di jeans: morti nel sonno 13 lavoratori
11/11/2016 09:01
Bangladesh, crolla una fabbrica di cemento: almeno 7 morti, oltre 60 feriti
13/03/2015
Rana Plaza, una mostra fotografica per raccontare la tragedia
28/04/2014
Bangladesh: alle vittime del Rana Plaza non servono risarcimenti, ma riabilitazione
25/10/2013


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”