04/02/2009, 00.00
CINA - TIBET - ITALIA
Invia ad un amico

Il Dalai Lama sta bene e sta per venire in Italia

Il 2 febbraio è uscito dall’ospedale di New Delhi dove era stato ricoverato per un dolore articolare. L’8 febbraio sarà a Roma e il 9 a Venezia, per diventare cittadino onorario delle 2 città.

New Delhi (AsiaNews/Agenzie) – Il Dalai Lama ha lasciato 2 giorni fa l’ospedale Apollo di New Delhi e i suoi seguaci rassicurano che sta bene. Il 73enne leader spirituale dei buddisti tibetani è atteso in Italia per l’8 febbraio.

Tenzin Taklha, suo stretto collaboratore, ripete che il Dalai Lama era stato ricoverato solo per un dolore al nervo del braccio, ma che ora sta bene ed è ritornato alla sua residenza in esilio a Dharamsala nell’India settentrionale.

Peraltro alcuni osservano che è stato il terzo ricovero in 5 mesi.

Ora il premio Nobel per la Pace verrà in Italia, scendendo l’8 febbraio a Roma, dove il giorno dopo sarà ricevuto in modo ufficiale al Campidoglio. Lo stesso giorno andrà poi a Venezia, dove si fermerà fino al 10 febbraio, quando partirà per la Germania. Entrambe le città gli tributeranno la cittadinanza onoraria.

Si attende di vedere le reazioni di Pechino, che in passato ha censurato ogni incontro del leader tibetano con rappresentanti ufficiali di governi esteri.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
La Cina protesta contro il Dalai Lama cittadino onorario di Roma
10/02/2009
A Venezia a tema il card. Celso Costantini e la libertà religiosa
06/05/2009
Monaco tibetano rischia di morire in prigione. Aveva festeggiato il compleanno del Dalai Lama
28/12/2017 10:57
Il buddismo tibetano celebra i 900 anni del Karmapa Lama
06/12/2010
Papa a Venezia: Emmaus, conversione fonte di gioia e di annuncio missionario
08/05/2011


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”