16/08/2021, 09.00
INDIA
Invia ad un amico

Kerala: parrocchia cattolica ospita cremazione di una donna indù

di Nirmala Carvalho

La famiglia di Omana, 68 anni, si è rivolta al sacerdote della chiesa locale per il rito indù perché non aveva spazio per la pira funeraria sul proprio terreno. P. Varghese Mathilakathukuzhy e alcuni volontari non ci hanno pensato due volte e hanno accolto il funerale nel cimitero cattolico.

Thiruvananthapuram (AsiaNews) - Una chiesa cattolica ha permesso la cremazione nel proprio cimitero di una donna indù. “I membri della famiglia si sono avvicinati a me e hanno espresso la loro preoccupazione di non poter svolgere il funerale sul proprio terreno. Non ci ho pensato due volte”, ha detto p. Varghese Mathilakathukuzhy, vicario della chiesa di St Jospeh nel villaggio di Ramankary, vicino ad Alappuzha.

In un secondo momento p. Mathilakathukuzhy ha informato i membri del consiglio della chiesa e i parrocchiani della sua decisione. “La risposta è stata unanime, tutti hanno detto ‘aiutiamoli’”. 

Omana, 68 anni, era morta il 12 agosto. La famiglia, che non aveva lo spazio necessario per ospitare una pira funeraria sul proprio terreno, si è rivolta alla chiesa locale, per la quale il figlio dell’anziana donna aveva lavorato come falegname. 

P. Mathilakathukuzhy ha subito mobilitato un gruppo di 25 giovani volontari, la “task force speciale della chiesa”, nata con l’emergenza covid, ma attiva su più fronti. “Tutti erano disposti ad aiutare”, ha affermato il parroco.

Il rito funebre si è svolto all’interno dell’edificio e la cremazione nel cimitero. Alle tre del pomeriggio i locali della chiesa hanno accolto i famigliari di Omana per porgerle l’ultimo saluto, poi i volontari hanno acceso la pira funeraria tipica del rito indù nel cimitero.

“La comprensione e la compassione nei confronti del prossimo sono ancora più importanti ora con il covid”, ha detto p. Mathilakathukuzhy. “E sono fiero di come si sono comportati i membri della nostra chiesa”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Messaggio del Vaticano per la festa indù di Diwali: superare l'odio con l'amore
16/10/2006
Mons. Dabre: fiducia ed amicizia, la base del dialogo fra cristiani e Islam
06/03/2008
La prima messa di don Giuseppe Enkh-Baatar: Un dono di Dio (FOTO)
29/08/2016 10:14
Diritti umani, vero fulcro del nuovo Forum fra cattolici e musulmani
07/03/2008
Libano, il catechismo è "la strada per costruire l'unità nazionale"
07/11/2005


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”