10/11/2008, 00.00
NEPAL
Invia ad un amico

Nepal, trionfo cinese ai campionati asiatici di mountain bike

di Kalpit Parajuli
Nella specialità cross country podio tutto cinese fra le donne: la medaglia d’oro è andata all’atleta giunta quinta alle Olimpiadi di Pechino. Fra gli uomini vittoria del due volte campione asiatico Jiang Xue Li. Magro bottino per i padroni di casa: un solo atleta nepalese è giunto – 17mo su 30 – al traguardo.

Kathmandu (AsiaNews) – I ciclisti cinesi hanno fatto incetta di medaglie nel campionato asiatico di Mountain Bike, disputato sabato 8 e domenica 9 novembre a Chobhar, 15 chilometri a nord-est di Kathmandu. Alla competizione, la prima nella storia del Nepal, hanno partecipato 66 atleti provenienti da 13 diversi Paesi dell’Asia, che si sono dati battaglia in due specialità: il cross country (con un percorso di 5,09 Km) e il down hill (percorso di 1,2 km).

L’atleta cinese Ren Chengyuan (nella foto), quinta alle Olimpiadi di Pechino, si è aggiudicata la competizione nella categoria cross country, mentre il due volte campione asiatico Jiang Xue Li ha surclassato la concorrenza aggiudicandosi la gara maschile. Podio tutto cinese fra le donne: oltre alla vincitrice, Ren Chengyuan, secondo e terzo posto rispettivamente per Liu Ying e Shi Qinglan. Fra gli uomini si è aggiudicato la piazza d’onore il giapponese Yamamoto Kohel, che ha preceduto Chan Chun Hing, della federazione sportiva di Hong Kong.       

“Sono soddisfatto delle prestazioni del mio team – sottolinea il team manager Peng Haibo – per la brillante prestazione della squadra. Non voglio fare commenti sugli uomini, ma fra le donne siamo di sicuro il team più forte in circolazione”.

Il campionato asiatico ha richiamato a Chobhar, il sito montano più vicino alla capitale nepalese Kathmandu, centinaia di appassionati delle due ruote e una folla di curiosi che hanno seguito con attenzione le gare: “Il pubblico era meraviglioso” ha detto Xue Li, vincitore nel cross country fra gli uomini.

Scarno, invece, il bottino per gli atleti del Nepal, molti dei quali non hanno nemmeno tagliato il traguardo. Il solo a completare il percorso è stato Padam Limbu, giunto 17mo su 30 atleti. “Ho avuto alcuni problemi tecnici al quarto giro – riferisce il corridore nepalese – ma sono comunque felice di aver completato il percorso e di aver gareggiato con i migliori atleti asiatici della specialità”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Investimenti e disastri ambientali: i due volti delle Olimpiadi
07/08/2007
Una legge anti-schiavitù negli Emirati, in crisi le corse di cammelli
11/07/2006
Judoka rinnegato da Teheran gareggia in Israele
20/02/2021 08:00
Thailandia, è festa per la fine della “Quaresima buddista”
29/10/2015
Pechino celebra il centro stampa olimpico e inasprisce la censura
10/07/2008


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”