25/03/2015, 00.00
CINA – GIAPPONE
Invia ad un amico

Pechino invita Shinzo Abe alle cerimonie per i 70 anni dalla fine della Seconda Guerra mondiale

Secondo una fonte governativa nipponica, la Cina ha chiesto al premier del Sol Levante di partecipare agli eventi che ricordano la sconfitta militare del Giappone. Il leader nipponico “cauto nel valutare la richiesta”. Segnali di distensione fra i Paesi dell’area dopo il meeting dei ministri degli Esteri.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Il governo cinese ha invitato il premier giapponese Shinzo Abe a partecipare alle celebrazioni per il 70mo anniversario della fine della II Guerra mondiale, che si terranno a Pechino il prossimo 3 settembre 2015. Lo rivela una fonte dell’esecutivo nipponico, secondo la quale il primo ministro del Sol Levante è “cauto nel valutare la richiesta”, anche perché fra gli eventi previsti vi è pure una parata militare.

Dal punto di vista formale, la Cina commemora ogni anno quel giorno come “la vittoria contro il Giappone”. Il 2 settembre 1945, infatti, Tokyo si è arresa in maniera formale alle potenze Alleate con la firma di un trattato di resa incondizionata, siglato a bordo della nave da guerra US Missouri ancorata nella Baia di Tokyo. Pechino ritiene quella firma “una diretta conseguenza” della guerra di liberazione dal Sol Levante condotta dalle forze maoiste (all’epoca alleate con i nazionalisti di Chang Kai-shek) sul territorio nazionale.

Hua Chunying, portavoce del ministero cinese degli Esteri, ha confermato ieri che il proprio governo “ha contattato tutte le nazioni rilevanti” per chiedere ai vari leader di partecipare all’evento. Una celebrazione simile si terrà anche a Mosca: qui è prevista la partecipazione del leader nordcoreano Kim Jong-un, primo viaggio all’estero del giovane dittatore.

Il Segretario di Gabinetto del governo giapponese Yoshihide Suga non ha voluto commentare l’invito ma ha sottolineato l’importanza, per le nazioni dell’Asia-Pacifico, “di mostrare una posizione comune per affrontare le sfide poste dalla comunità internazionale. Questo è fondamentale: dobbiamo essere concentrati sul futuro”.

L’invito di Pechino a Shinzo Abe arriva dopo il meeting fra i ministri degli Esteri di Giappone, Cina e Corea del Sud che si è svolto a Seoul lo scorso 20 marzo. Interrotto nel 2012 per tensioni diplomatiche, il summit rappresenta un tentativo da parte delle tre potenze dell’area di pianificare iniziative comuni in campo economico, politico e diplomatico. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il viaggio di Trump in Asia: un occhio alla Nordcorea, uno al commercio
06/11/2017 10:16
Tokyo e Pechino: prove di alleanza tra i due colossi dell’Asia
08/06/2018 11:44
Pechino, la Park parteciperà alle celebrazioni per i 70 anni dalla fine della Seconda guerra mondiale
20/08/2015
G20, incontro “inaspettato” fra Shinzo Abe e Xi Jinping
06/09/2013
Apec: il futuro di un organismo "moribondo"
18/11/2004


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”