27/07/2021, 08.35
COREA
Invia ad un amico

Pyongyang e Seoul riaprono i canali di comunicazione

Lo ha annunciato oggi la presidenza sudcoreana. Conferme arrivano dal Nord. Una prima chiamata si è svolta alle 10 di questa mattina. I due leader avevano cominciato a scambiarsi lettere personali da aprile. Le comunicazioni erano state fatte saltare dai nordcoreani per protesta contro i volantini di propaganda dal Sud.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) - Oggi le due Coree hanno ripristinato le linee di comunicazione diretta che erano state fatte saltare da Pyongyang a giugno 2020. Lo ha annunciato il portavoce della presidenza sudcoreana Park Soo-hyun, specificando che i vertici dei due Paesi si sono sentiti questa mattina alle 10 per tre minuti e un’altra chiamata sarà condotta nel pomeriggio, e d’ora in poi tutti i giorni. “Siamo felici di parlare di nuovo dopo più di un anno. Speriamo che questo... [porti] buone notizie a tutto il popolo coreano”, ha commentato il ministro dell’Unificazione di Seoul. 

La ripresa delle comunicazioni intercoreane è il risultato di un accordo tra il presidente sudcoreano Moon Jae-in e il leader nordcoreano Kim Jong-un, i quali hanno cominciato a scambiarsi lettere personali da aprile di quest’anno, ha spiegato il governo sudcoreano.

La notizia è stata confermata anche dall'agenzia stampa ufficiale del Nord, la Korean National Central Agency, secondo cui i due Paesi hanno “concordato di fare un grande passo avanti nel recupero della fiducia reciproca e nella promozione della riconciliazione”.

La Corea del Nord aveva tagliato le linee di comunicazione per protesta contro il presunto fallimento di Seoul nel fermare gli attivisti che inviavano nella nazione comunista volantini propagandistici anti-Pyongyang. Poco dopo il regime comunista aveva fatto esplodere anche un ufficio di collegamento a Kaesong, importante città al confine tra le due Coree.

Secondo l’agenzia stampa sudcoreana Yonhap, la riapertura dei canali di comunicazione potrebbe portare a una svolta nella ripresa del dialogo tra i due Paesi ed eventualmente anche un vertice tra Moon Jae-in e Kim Jong-un. “Prevediamo che il ripristino delle comunicazioni tra il Sud e il Nord influenzerà positivamente l'avanzamento e lo sviluppo delle relazioni intercoreane”, ha affermato la Casa blu.

Dopo l’arrivo di Joe Biden alla Casa bianca, Seoul si è impegnata a riprendere i negoziati con Pyongyang, mentre la Corea del Nord è rimasta lontana dai colloqui con gli Stati Uniti dopo il fallimento di un incontro con Donald Trump ad Hanoi, in Vietnam, nel febbraio 2019.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Kim Jong-un: Saranno ripristinate le comunicazioni con Seoul
30/09/2021 08:37
Summit a Pyongyang, speranza per una ‘penisola coreana pacifica’
19/09/2018 14:58
Seoul: adulti favorevoli ai progetti inter-coreani; indifferenza tra i giovani
19/03/2019 12:07
Pyongyang, una parata militare per celebrare i 70 anni del Paese. Senza missili nucleari
10/09/2018 08:50
Storico vertice tra le due Coree a fine agosto
08/08/2007