10/06/2005, 00.00
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Vescovo sud-coreano: "anche a tavola cultura della vita"

di Theresa Kim Hwa-young

Mons. Boniface Choi Ki-san, presidente della commissione Giustizia e Pace, invita i fedeli a "tornare ad una vita sana" e accusa le multinazionali che "minacciano la salute delle persone".

Seoul (AsiaNews) – Riportare in Corea del Sud la cultura della vita e comprendere che lo sviluppo dell'ecologia è parte integrante della vita dei fedeli. E' questo il senso del messaggio che mons. Boniface Choi Ki-san - presidente della commissione Giustizia e Pace della Conferenza episcopale coreana (Cbck) - ha pubblicato il 5 giugno in occasione della "Giornata per l'Ambiente".

Nel suo messaggio - intitolato "Torniamo ad un'alimentazione sana" - mons. Choi ha invitato i fedeli a "riposizionare sulle nostre tavole la cultura della vita" ed ha deplorato che "la società sia invece oggi tacita testimone della permeante cultura della morte".

Il prelato ha proposto ai fedeli di partecipare "in modo positivo" al movimento "Save Our Farm" per "concentrare le nostre energie nello sviluppare e realizzare la spiritualità cattolica anche nell'ecologia, al fine di poter vivere una vita semplice". Nel suo messaggio il prelato sottolinea il fatto che "gli alimenti sono seriamente contaminati da elementi dannosi e da organismi geneticamente modificati": questi elementi, secondo mons. Choi, "mettono in pericolo la vita umana e quella del pianeta".

"Le gigantesche compagnie multinazionali – denuncia – diffondono la cultura del fast food nel mondo, un fenomeno che rappresenta una penetrazione del capitalismo e che minaccia la salute delle persone". "Uno dei risultati più evidenti – spiega – è l'aumento del tasso di obesità nei giovani in Corea del Sud, schizzato dal 3 al 30 % negli ultimi 20 anni".

"Il cibo – ha concluso il prelato – fa parte delle politiche di sviluppo agricolo ed ecologico della nazione ma fa parte anche della vita della Chiesa e dei suoi fedeli. Per questo motivo la comunità cattolica deve sforzarsi per riportare anche in questo campo la cultura della vita".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Vescovi coreani: l’uomo “torni ad amare il Creato, opera di Dio”
08/06/2011
Vescovi della Corea: preghiamo per l'unità e la rinascita cristiana del nostro popolo
17/08/2005
Seoul, vescovi coreani riuniti per gestire gli aiuti al Nord dopo l'esperimento atomico
10/10/2006
Cattolici coreani uniti contro il Progetto dei grandi fiumi
31/03/2010
Corea, mons. Kim nuovo presidente dei vescovi. A mons. You la guida di Giustizia e Pace
30/10/2014


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”