27/12/2016, 11.10
VIETNAM

Caritas Saigon, per Natale aiutiamo 3mila bambini disabili e senzatetto

di Nguyen Hung

Nel centro pastorale della città sono in funzione piccoli negozi che vendono prodotti realizzati dai bambini. Sul tema “Venuto per amare”, 453 operatori sociali hanno organizzato attività per minori ciechi e sordi.

Ho Chi Minh City (AsiaNews) – In occasione del Natale, Caritas Saigon (antico nome di Ho Chi Minh City) ha organizzato celebrazioni speciali per migliaia di bambini in difficoltà che vivono nel centro pastorale della città. Sul tema “Venuto per amare”, 453 operatori sociali sono stati fianco a fianco a 3mila bambini per festeggiare la nascita di Gesù.

Suor Anna, religiosa che collabora con il centro, afferma: “Il giorno di Natale abbiamo servito 125 minori con forti disabilità, 485 bambini sordi, 265 ciechi e più di 2mila che vengono ospitati nei locali messi a disposizione dalla diocesi. Siamo stati aiutati da volontari dei servizi sociali, insegnanti e suore che lavorano con questi bambini da anni”.

Nel centro sono in funzione piccoli negozi che vendono prodotti realizzati dai bambini. Il luogo è divenuto col tempo un importante luogo dove i ragazzi possono scambiare esperienze lavorative ed acquisire nuove abilità. Hung, membro della Caritas locale, racconta: “Abbiamo predisposto 33 bancarelle di cibo, 10 di giocattoli e altre 10 di souvenir”.

Il centro pastorale di Ho Chi Minh City accoglie bambini di tutte le religioni ed è rivolto alla formazione dei minori disabili; per i festeggiamenti di Natale, il centro ha ricevuto il sostegno e la sponsorizzazione di aziende vietnamite, come Ánh Hồng, Long Kim e Mina Company.

Nel giorno di Natale, a fianco degli operatori sociali c’erano anche alcuni volontari per la protezione ambientale. Uno di loro, membro dei missionari francescani di Maria, racconta ad AsiaNews: “Siamo parte di un progetto per la protezione ambientale. Abbiamo raccolto, registrato e classificato centinaia di chili di rifiuti. Grazie a questa attività siamo riusciti a finanziare le attività dei bambini disabili. Ad Ho Chi Minh City ci sono decine di migliaia di piccoli sfortunati che non hanno da mangiare. Li aiutiamo sia dal punto di vista fisico che psicologico”.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Ho Chi Minh City: cattolici e buddisti festeggiano il Natale con i bambini disabili
22/12/2015
Da Regensburg una lezione sul ruolo della ragione nell’esistenza umana
08/02/2007
Saigon, i progetti dei seminaristi per le ‘periferie sociali’ della diocesi
02/08/2017 12:35
Missionarie della carità in Vietnam: Lo spirito di Madre Teresa con i fratelli poveri
29/02/2016 11:31
Tết a Saigon: l’impegno della Chiesa per gli studenti poveri
10/02/2016 15:16