04/01/2011, 00.00
VIETNAM
Invia ad un amico

La chiusura del giubileo, speranza di una nuova vita per i cattolici vietnamiti

di J.B. Vu
Cominciano oggi al santuario mariano di La Vang le cerimonie conclusive dell’anno giubilare per i 350 anni dalla nascita del cattolicesimo nel Paese e i 50 dell’istituzione della gerarchia cattolica. Una Chiesa che oggi conta quasi 8 milioni di fedeli divisi in 26 diocesi e 2.228 parrocchie con circa 2.900 sacerdoti, 1.500 religiosi e 10mila suore, 1.500 seminaristi e 40mila catechisti.
Hue (AsiaNews) – Cominciano oggi al santuario nazionale mariano di La Vang le cerimonie per la chiusura del giubileo della Chiesa vietnamita, apertosi il 23 novembre 2009 (nella foto) a Hanoi e che si chiuderà il 6 gennaio, alla presenza dell’inviato papale, il cardinale Ivan Dias, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli.
 
Voluto per ricordare i 350 anni dalla creazione delle prime due diocesi nel Paese - Dang Trong e Dang Ngoai (Vietnam del nord e del sud) – e i 50 dell’istituzione della gerarchia cattolica, il giubileo vede oggi una Chiesa che vive tra la popolazione e che conta circa 8 milioni di fedeli, divisi in 26 diocesi e 2.228 parrocchie con circa 2.900 sacerdoti, 1.500 religiosi e 10mila suore, 1.500 seminaristi e 40mila catechisti.
 
La conclusione dell’anno giubilare apre una speranza di amore e santità grazie agli sforzi di tutti i cattolici vietnamiti. Come ci ha ricordato Benedetto XVI “il lavoro per la Buona Novella è stato iniziato dai missionari tra difficoltà veramente grandi. Ciò nonostante, la missione ha portato grandi risultati per la nostra Chiesa. I primi frutti sono stati i santi martiri e specialmente san Dung Lac. Così, mentre siete felici, ricordatevi delle persone che ci hanno portato la fede, e al tempo stesso dovete rinnovare e accrescere la fondamentale passione per promuovere la missionarietà. Con Nostra Signora di La Vang dobbiamo annunciare a tutti la Buona Novella”.
 
Anche papa Giovanni XXIII parlò della Signora di La Vang. Nel 1961 dichiarò: “il mio cuore si riempie di consolazione quando ricorda quante espressioni di rispetto ci sono in tutto il mondo verso Maria Madre. Esse rappresentano i più bei fiori dell’amore che fiorisce verso la Vergine e a La Vang, un piccolo villaggio c’è un famoso santuario perché la gente va in gran numero a visitarlo, notte e giorno”.
 
E Giovanni Paolo II, l’11 novembre 1992, menzionò La Vang: “Conosco le difficoltà e i sacrifici che segnano la vita quotidiana dei cattolici vietnamiti. Vorrei dire ai fedeli, fratelli e sorelle, di essere sicuri che essi sono presenti nel mio pensiero, nelle mie preghiere, nel mio cuore. La vostra lealtà verso Gesù e la Chiesa onora tutta la Chiesa e per me è una grande gioia”. “Prego con i gruppi di pellegrini che vanno a La Vang e rivolgo una pressante preghiera alla Madre di Dio, la Madre dell’umanità per tutta la nazione vietnamita e anche per tutte le comunità cristiane vietnamite nel mondo. Vorrei che tutti voi aveste fiducia nella santissima Vergine Maria. Lei ci accompagna durante il tempo del nostro viaggio terreno, con tutto il suo amore materno”.
 
E anche oggi numerosi pellegrini, cattolici e non, dicono ad AsiaNews di essere “veramente felici di andare dalla Madre di La Vang. Crediamo che Lei benedirà noi e le nostre famiglie”. Appartenenti a gruppi di operatori sociali di Ho Chi Minh City aggiungono che “dobbiamo essere felici, il cattolicesimo è religione di fede e felicità. Dobbiamo manifestare la nostra gioia e la nostra fiducia”. Davvero la conclusione del giubileo è l’inizio di una nuova vita di pace e speranza per i cattolici vietnamiti.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cattolici critici per la presenza del presidente vietnamita alle conclusioni del Giubileo
29/12/2010
Più di 55 mila vietnamiti alla festa di Nostra Signora di La Vang, in attesa del papa
16/08/2010
Il 19 giugno si apre il Giubileo della canonizzazione dei martiri vietnamiti
08/05/2018 15:10
In 500 mila alla chiusura del Giubileo della Chiesa vietnamita
10/01/2011
La Vang, 80mila cattolici al santuario per celebrare l’Assunzione di Maria (Foto)
22/08/2019 13:00