19/09/2013, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Mumbai, profanata una chiesa cattolica

di Nirmala Carvalho
Alcuni sconosciuti hanno dissacrato il Sacramento della chiesa di san Giuseppe a Juhu, per rubare ostensorio e pisside, entrambi placcati in oro. Nell’omelia per la messa di riparazione il vescovo ausiliare ha chiesto ai fedeli di “pregare per i colpevoli e invocare la misericordia di Dio”.

Mumbai (AsiaNews) - Un gruppo di ignoti ha profanato la chiesa di san Giuseppe a Juhu (Mumbai), dissacrando il Sacramento situato nella cappella dell'Adorazione. Il fatto è stato scoperto ieri alle 5 del mattino: il parroco ha trovato il tabernacolo aperto, alcune ostie consacrate sparse per terra e la cassa con le offerte scardinata e vuota. Anche l'ostensorio e il pisside - contenente le sacre specie - sono stati portati via. La polizia è ancora sulle tracce dei colpevoli.

Nella stessa giornata mons. John Rodrigues, nuovo vescovo ausiliare di Mumbai, ha celebrato la messa di riparazione. Durante l'omelia il prelato ha invitato i fedeli a "pregare per chi ha commesso questo gesto e invocare la misericordia di Dio".

"Si è trattato chiaramente di un furto - spiega ad AsiaNews il parroco, p. Vincent D'Mello - perché l'ostensorio nella cappella dell'Adorazione e il pisside del tabernacolo che sta nella chiesa sono placcati in oro. Anche le ostie consacrate contenute nel pisside sono state rubate, ne abbiamo ritrovato qualcuna in un angolo della parrocchia". 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Fedeli non cristiani in fila alla Porta Santa di Bandra (Foto)
12/01/2016
Card. Toppo su Sinodo: La famiglia cristiana deve essere il lievito della società
18/09/2015
India, cattolici di tutte le età in adorazione continua dell'Eucaristia
16/03/2005
Vasai, mons. Machado conferma in Cristo 285 giovani (Foto)
15/05/2019 12:46
Cuttack-Bhubaneshwar: 3mila fedeli per la Prima Comunione di 34 bambini (Foto)
25/04/2017 08:10