11/06/2012, 00.00
NIGERIA - ISLAM
Invia ad un amico

Vescovo di Jos: In Nigeria, Boko Haram vuole scatenare una guerra fra cristiani e musulmani

Con gli attacchi di Jos e Biu, Boko Haram semina morte e paura fra la popolazione. Per mons. Kaigama gli estremisti islamici sono solo un piccolo gruppo di criminali. La maggioranza dei musulmani è contro i terroristi.

Jos (AsiaNews) - "I terroristi di Boko Haram vogliono provocare una guerra fra cristiani e musulmani, ma nessun musulmano nigeriano desidera questo". È quanto afferma ad AsiaNews, mons. Ignatius Ayau Kaigama, vescovo di Jos (Nigeria centrale), dove ieri un kamikaze si è fatto esplodere insieme alla sua auto davanti a una chiesa cristiana pentecostale ferendo 50 persone. Poco ore dopo a Biu (Nigeria del nord) un gruppo di estremisti ha aperto il fuoco in una chiesa protestante durante la celebrazione della messa, uccidendo una donna.

"In Nigeria - sottolinea il prelato -  non è in atto una guerra fra cristiani e musulmani. La maggioranza della popolazione islamica è contro i terroristi di Boko Haram". 

Subito dopo l'attentato di Jos, un gruppo di giovani cristiani usciti illesi dal crollo dell'edificio ha attaccato alcuni musulmani presenti nell'area dell'esplosione. Negli scontri sono morte sette persone. Il vescovo di Jos spiega che Boko Haram è formato da un piccolo gruppo di criminali fanatici che sponsorizza l'eliminazione di tutti i cristiani e i loro simboli per sostituirli con quelli dell'islam. Gli estremisti  e i loro sostenitori utilizzano la religione per imporre al Paese la loro agenda politica ed economica basata sulla sharia. Per questa ragione attaccano chiese ed edifici religiosi cristiani che per il mondo musulmano rappresentano e i Paesi occidentali.

"Il governo - aggiunge il prelato - deve fare di tutto per proteggere i cristiani ed evitare nuovi attacchi, che seminano panico e morte fra la popolazione".   

Dal 2009 il gruppo di Boko Haram ha realizzato numerosi attacchi contro  chiese, scuole, stazioni di polizia ed edifici governativi nel nord della Nigeria, costati oltre 1000 morti. (S.C.)

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Nigeria, Boko Haram rivendica gli attentati contro due chiese: otto morti e oltre 50 feriti
11/06/2012
Card. Onayekan: Religioni e violenza terrorista in Nigeria
20/06/2013
Lo Stato islamico ‘decapita’ 11 ostaggi cristiani
27/12/2019 21:01
Arcivescovo di Jos: Non dimenticate che anche noi soffriamo, Boko Haram va fermata
12/01/2015
Manila, studentesse in piazza per la liberazione delle giovani sequestrate da Boko Haram
27/06/2014