06/10/2006, 00.00
VIETNAM
Invia ad un amico

Cristiano montagnard muore in un carcere vietnamita

L'uomo forse è deceduto in seguito alle torture subite. Ai familiari è stato negato di riavere il corpo. Appello della comunità perseguitata da Hanoi: "I  governi che hanno rapporti commerciali con il Vietnam, fermino queste violenze".

Habong (AsiaNews) – In seguito a numerose torture, un montagnard cristiano è morto in un carcere vietnamita. Secondo la Montagnard Foundation, che ha dato la notizia, Thup è deceduto nella prigione di Trai Ba Sao ad Ha Nam. L'uomo, arrestato il 24 marzo 2004, era condannato un mese dopo a 10 anni di detenzione per "violazione dell'ordine pubblico".

Le autorità vietnamite hanno comunicato alla famiglia che Thup è morto il 30 agosto 2006.

Secondo la Montagnard Foundation, era risaputo che Thup subiva numerose torture in prigione. La moglie e i parenti non hanno potuto nemmeno riaver il corpo al quale volevano dare la giusta sepoltura. Il 1 settembre, ad ogni modo, gli abitanti del villaggio d'origine di Thup hanno celebrato un funerale simbolico seppellendo i vestiti del cristiano ucciso.

Thup era di etnia degar, al centro di una vera e propria persecuzione da parte del governo vietnamita. Hanoi li ha privati delle loro terre, li arresta a causa della loro fede cristiana e "sempre per lo stesso motivo - denuncia la Fondazione - non si fa scrupoli a torturarli in carcere".

Secondo i dati dell'organizzazione, sono oltre 350 i degar che si trovano tuttora in prigione: le alternative che vengono loro poste dagli aguzzini sono rinnegare la fede o emigrare in Cambogia.

In un comunicato diffuso dalla Montagnard Foundation dopo il caso di Thup la comunità degar invita "tutti i governi e specialmente gli Usa che sono in affari con il Vietnam a fare il possibile per impedire che la nostra gente continui a morire in prigione".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Vietnam, denunciate nuove torture contro i cristiani montagnard
24/10/2006
Vietnam, montagnard cristiano "deve rimanere in carcere" anche dopo morto
19/07/2006
Un altro cristiano è morto per maltrattamenti nelle carceri vietnamite
12/05/2006
Ancora violenze contro i cristiani Hmong in Nord Vietnam
05/04/2006
Cambogia: scosse elettriche ai montagnard che si oppongono al rimpatrio
26/07/2005


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”