17/06/2014, 00.00
IRAN
Invia ad un amico

Due terzi dei deputati iraniani chiedono rispetto totale per l'obbligo del velo

In una lettera al presidente Rouhani denunciano "l'invasione culturale" che tenta di cambiare quanto stabilito dalla legge islamica. Ma a ottobre il presidente aveva chiesto alla polizia di essere moderata nell'applicazione delle prescrizioni del hijab e ha detto di recente: "Non possiamo portare le persone in paradiso a frustate"

Teheran - Misure più stringenti per assicurarsi che le donne siano "vestite correttamente" sono state chieste al presidente da 195 dei 290 deputati del Parlamento iraniano. In una lettera al presidente Rouhani i deputati, che rappresentano i due terzi di un parlamento dominato dai conservatori scrivono che "uno dei maggiori campi dell'invasione culturale" occidentale è il "tentativo di cambiare il modo di vestire delle iraniane riguardo al velo. Chiediamo di prendere le misure necessarie per imporre la legge".

Sotto accusa, a quanto riferisce l'agenzia ISNA, in particolare le trasmissioni via satellite che diffondono costumi occidentali.

In Iran, dalla rivoluzione islamica del 1979 una interpretazione della legge islamica obbliga le donne a coprirsi i capelli e a nascondere il corpo quando escono di casa, indipendentemente dalla loro religione. La norma è stata fatta rispettare dalla polizia che ha anche proceduto ad arresti e sanzioni.

Ma il nuovo presidente Hassan Rouhani, eletto nel giugno scorso, ha espresso il desiderio di ampliare le libertà sociali e a ottobre aveva chiesto alla polizia di essere moderata nell'applicazione delle prescrizioni del hijab e ha detto di recente: "Non possiamo portare le persone in paradiso a frustate", frase contestata dai conservatori.

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Teheran, niente più arresti per chi viola il ‘codice d’abbigliamento islamico’
29/12/2017 08:55
La giovane iraniana che si tolse il velo condannata a due anni di prigione
09/03/2018 10:04
Teheran, presidenziali fra astensionismo e vittoria annunciata di Raisi
17/06/2021 09:52
Rouhani chiede più ‘competizione’ nelle elezioni, ma l’esito è scontato
27/05/2021 08:55
Teheran, presidenziali: partita interna ai conservatori
24/05/2021 12:40


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”