18/04/2011, 00.00
ISRAELE – PALESTINA
Invia ad un amico

Settimana santa, le restrizioni al confine fra Israele e Palestina fanno diminuire i pellegrini

Alla processione per la Domenica della Palme, circa 10mila pellegrini in meno rispetto agli anni passati. Molti cristiani palestinesi bloccati alla frontiera con Israele. Il vice -cancelliere del Patriarcato latino di Gerusalemme sottolinea il clima di gioia e devozione dei pellegrini, nonostante le difficoltà.
Gerusalemme (AsiaNews) –  In terra Santa diminuisce l’afflusso di pellegrini, a causa del clima di tensione e dei controlli serrati ai check-point  fra i Territori palestinesi e lo Stato di Israele. Ieri, circa 10mila fedeli hanno partecipato alla processione per la Domenica della Palme, guidata da mons. Fouad Twal, patriarca latino di Gerusalemme . Il numero è in calo rispetto alla media di 20mila pellegrini che ogni anno compiono il percorso dal villaggio palestinese di Betfage fino alla città vecchia di Gerusalemme.

P. Marcello Gallardo, vice-cancelliere del Patriarcato latino di Gerusalemme afferma ad AsiaNews, che “molti cristiani di Betlemme e Ramallah non hanno partecipato alla processione, a causa dei pochi permessi rilasciati dalle autorità israeliane, in occasione della Settimana santa”.

“Nonostante le difficoltà – aggiunge – i pellegrini sono ancora numerosi e nei prossimi giorni affolleranno i luoghi santi della Passione di Cristo”. Secondo il sacerdote il clima che si respira fra i fedeli è di gioia e la gente sta vivendo con grande fervore e  devozione il periodo pasquale”. 

P. Athanasius Macora ofm, ex direttore del Christian information Center (Cic), spiega che rispetto agli anni passati i luoghi santi sono  meno affollati. Secondo il Cic alcuni stranieri hanno cancellato le loro prenotazioni a causa della situazione di tensione in Medio oriente. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bùi Chu: Domenica delle Palme con 14mila giovani
30/03/2021 10:38
Gerusalemme, in 35 mila pregano per la pace in Terra Santa
26/03/2013
Domenica delle Palme, la speranza del Libano poggia sui giovani
21/03/2005
Per Pasqua, i cristiani di Terra Santa chiedono una ‘Gerusalemme aperta’
12/04/2017 12:05
Cardinale di Manila: non un “piano di stimoli”, ma vera carità che deriva dal cuore
07/04/2009