21/06/2006, 00.00
Corea del Sud

Seoul, approvato patto sociale a favore delle nascite

Theresa Kim Hwa-young

Per contrastare il bassissimo tasso di natalità del Paese, il governo – insieme agli industriali ed ai sindacati – ha promesso nuovi posti di lavoro per le donne incinte e maggiori strutture pubbliche per l'infanzia.

Seoul (AsiaNews) – Il governo sudcoreano ha approvato ieri un "accordo sociale" che mira a risolvere i problemi derivanti dalla sempre più bassa natalità nel Paese ed il conseguente invecchiamento della popolazione. Fra le proposte - approvate dopo cinque mesi di discussioni fra gruppi religiosi, d'affari e civici - la costruzione di nuove strutture pubbliche per l'infanzia (più 30 % entro il 2010) e la creazione di posti di lavoro per donne incinte.

Il tasso di fertilità sudcoreano è sceso lo scorso anno al livello più basso della sua storia: 1,08 neonati ogni donna fertile. Il dato, secondo i sociologi, riflette l'aumento dell'attività economica delle donne e la loro tendenza al matrimonio in tarda età.

La Commissione che ha approvato i nuovi patti sociali è presieduta da Han Myeong-sook, primo ministro di Seoul, Lee Yong-deuk, presidente della Federazione sindacati coreana, Kang Shin-ho, presidente degli industriali e da Park Young-sook, che dirige la Fondazione coreana per le donne.

"La crisi della nascite – si legge nel documento che accompagna la decisione – è ad un livello che non ha precedenti. Questo ci porterà ad una seria riduzione della forza produttiva nazionale e ad un peso statale sempre maggiore a sostegno degli anziani: questi fattori non faranno altro che creare crisi". I firmatari riconoscono tuttavia che "la situazione è nata dal fatto che abbiamo ceduto alle donne tutto il peso della maternità, oltre a non aver combattuto l'instabilità economica che ferma le giovani coppie dal procreare".

Il governo ha poi annunciato di essere pronto a continuare la discussione sull'argomento per cercare di alzare l'età della pensione, mentre i sindacati e gli industriali si sono accordati per studiare un sistema comune che migliori la previdenza sociale ed i salari.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: il sindacato deve essere “profezia”, difendendo i diritti dei “lavoratori più fragili”
28/06/2017 11:27
Per le donne coreane, la carriera conta più della famiglia
23/11/2006
Cina, crolla la forza lavoro: in un anno, quattro milioni in meno
21/01/2015
Cina, il Partito striglia la “roccaforte del figlio unico”: Ora procreate
22/09/2016 10:38
Mons. You: Il Vangelo vince l’ossessione della competizione e il calo delle nascite
21/10/2017 10:07