25/05/2009, 00.00
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Corea in lutto per la morte di Roh Moo-hyun, condoglianze dal Nord

di Theresa Kim Hwa-young
Kim Jong-il esprime le “più sentite condoglianze” alla famiglia dell’ex-presidente. Ieri il Paese ha reso omaggio alla memoria di Roh; i funerali si terranno venerdì prossimo in forma pubblica. I giudici archiviano l’indagine per corruzione.
Seoul (AsiaNews) – La Corea del Sud piange la scomparsa dell’ex-presidente Roh Moo-hyun, suicidatosi il 23 maggio scorso all’età di 63 anni; i funerali – in forma pubblica – si terranno venerdì 29 maggio. Ai numerosi messaggi di cordoglio dei vari leader internazionali si aggiunge quello, espresso oggi, da Kim Jong-il.  “Ricevendo la notizia che l’ex presidente Roh Moo-hyun è morto in un incidente – ha affermato il “caro Leader” nord-coreano – esprimo le mie più sentite condoglianze alla vedova Kwon Yang-sook e ai familiari del defunto”.
 
Roh e famiglia erano sotto indagine da parte della procura con l’accusa di corruzione. Alla base del suicidio pare infatti vi sia un “crollo psicologico” dovuto all’apertura di un’inchiesta a suo carico.
 
Chun Hae-sung, portavoce del Ministero sud-coreano per l’unificazione, spiega che Kim ha voluto rendere omaggio all’ex presidente attraverso i media ufficiali, ma la famiglia non ha ricevuto alcuna lettera ed è “poco probabile” che possa succedere “considerata l’attuale fase delle relazioni inter-coreane”. Ieri i media nord-coreani hanno diffuso la notizia del suicidio, giustificando le cause della morte con “il crollo mentale causato dalle indagini”. Nel corso della sua presidenza Roh ha cercato più volte il dialogo con il regime comunista del Nord, alimentando la politica del “sole splendente” avviata nel 1998 da Kim Dae Jung.
 
Ieri, intanto, un fiume di persone da tutta la nazione ha voluto rendere omaggio alla memoria del defunto. I funerali si volgeranno venerdì prossimo nel villaggio di Bongha (provincia del South Gyeongsang) e avranno forma pubblica, nonostante le resistenze opposte dai familiari. Seguendo le sue ultime volontà, il corpo di Roh verrà cremato e sepolto nei pressi della città natale.
 
Sul fronte giudiziario, i giudici hanno deciso di archiviare il fascicolo aperto nei confronti dell’ex presidente, accusato di corruzione. Il pubblico ministero aggiunge che verranno sospese anche le indagini nei riguardi della moglie e dei figli (un maschio e una femmina) perché è venuto a mancare “l’elemento chiave” della vicenda.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L’ex presidente Roh Moo-hyun si è suicidato
23/05/2009
Secondo Tokyo, Pyongyang è "più ricettiva" alle istanze internazionali
06/06/2005
Da Pyongyang “segnali positivi” per una ripresa del dialogo con gli Usa sul nucleare
20/08/2009
Vescovi coreani, leader mondiali e Kim Jong-il in lutto per la morte di Kim Dae-jung
19/08/2009
Il Card. Kim chiede al presidente Roh di confessare le sue colpe
20/12/2003


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”