11/10/2007, 00.00
PAKISTAN
Invia ad un amico

Lahore: estremisti attaccano una chiesa, picchiati anche i bambini

Armati di pistole e spranghe di ferro, gli integralisti islamici hanno attaccato la Nuova chiesa apostolica di Hadyara. Dalle moschee parte l’avvertimento: torneremo dopo il Ramadan per un attacco finale.
Lahore (AsiaNews) – Una folla di musulmani, armati di pistole e spranghe di ferro, ha attaccato ieri la Nuova chiesa apostolica di Hadyara, alla periferia di Lahore. Gli assalitori hanno picchiato in maniera selvaggia diversi fedeli che si trovavano all’interno dell’edificio, fra cui un bambino, ed hanno distrutto alcune proprietà della comunità.
 
Dopo l’attacco, gli assalitori hanno promesso ai cristiani - tramite i megafoni delle moschee vicine – di tornare alla fine del mese sacro di Ramadan per un “attacco finale”. Inoltre, sempre dai megafoni, hanno invitato gli industriali ed i contadini della zona a non permettere ai cristiani di entrare nelle loro proprietà, e tanto meno fare affari con loro.
 
La polizia di Lahore è intervenuta soltanto ad attacco concluso, ma è rimasta a sorvegliare l’edificio per tutta la notte. Secondo alcuni politici locali, i cristiani “saranno salvaguardati dal nostro governo fino alla conclusione di Ramadan”. Tuttavia, i dirigenti della stazione di polizia locale non confermano.
Oggi, poi, nela zona di Peshawar estremisti islamici hanno attaccato sei negozi che vendono dischi ed uno di barbiere, gli uni e l'altro considerati contrari alla morale musulmana. Il bilancio Il bilancio è di un morto e due feriti, oltre alla distruzione delle botteghe.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Dhaka: cristiani, musulmani e indù condannano l’attacco alle moschee di Christchurch
18/03/2019 13:05
Nuova Zelanda, attacco in due moschee: 40 morti
15/03/2019 09:02
Port Moresby, Caritas: 'Stop alla violenza legata ad accuse di stregoneria'
17/08/2022 10:36
Pakistan, ancora violenze contro una chiesa cattolica ed i suoi fedeli
03/02/2006


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”