27/04/2007, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Mille persone ai funerali di Fu Tieshan

Ai funerali di stato era presente Hu Jintao, Wen Jiabao e altre personalità della leadership. Scarsa la partecipazione dei cattolici.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Si sono svolti stamane i funerali di stato e quelli religiosi di Michele Fu Tieshan, vescovo patriottico di Pechino. Fu è morto il 20 aprile scorso ed essendo vicepresidente dell’Assemblea nazionale del popolo, ha ricevuto i funerali di stato. Presso il cimitero di Babaoshan, nella zona ovest di Pechino, la salma di Fu, avvolta dalla bandiera cinese, è stata salutata dal presidente Hu Jintao, dal premier Wen Jiabao, da Wu Bangguo (presidente dell’Anp) e da Zeng Qinghong, membro della Commissione permanente del Politburo.

Xinhua riferisce che al funerale religioso, sempre al Babaoshan, hanno partecipato 10 vescovi, 150 preti e circa 1000 fedeli.

Secondo alcuni fedeli, la partecipazione è stata bassa. Ai funerali di mons. Antonio Li Duan, arcivescovo di Xian, il 31 maggio 2005, hanno partecipato oltre 20 mila persone. Ai funerali del vescovo sotterraneo di Pechino, mons. Mattia Pei Shangde, nel 2002, pur coi limiti imposti dalla polizia, che aveva proibito l’arrivo di persone non residenti, hanno partecipato più di 3 mila persone.

Fu Tieshan è stato presidente dell’Associazione Patriottica, l’organismo che cerca di costruire una chiesa indipendente da Roma. A causa di questo i cattolici della capitale hanno sempre preso le distanze da lui, preferendo sacerdoti e vescovi in comunione con la Santa Sede.

La salma di Fu Tieshan sarà cremata domani e, secondo indiscrezioni, sarà sepolta nel cimitero cattolico di Shibaiwanlu.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il Card. Zen prega per Fu Tieshan, ma chiede più impegno della Cina nel rapporto col Vaticano
24/04/2007
Appello dei cattolici di Nanle contro le violenze e i sequestri dell’ex capo dell’Associazione
19/11/2008
Vescovo patriottico di Pechino in fin di vita
20/04/2007
È morto Fu Tieshan, “tragica” figura della Chiesa patriottica cinese
20/04/2007
Cattolici cinesi: L’Associazione patriottica è il vero ostacolo ai rapporti Cina-Vaticano
20/01/2007