12/11/2007, 00.00
MALAYSIA – IRAN - TURCHIA
Invia ad un amico

Un progetto per un’auto “islamica”, dotata di Corano e bussola per la Mecca

La proposta avanzata alla Proton durante una visita di personalità economiche malesi a Teheran. L’automobile dovrebbe essere frutto di una collaborazione internazionale e secondo i dirigenti della casa automobilistica avrà un buon mercato.
Kuala Lumpur (AsiaNews) – Sarà dotata di una bussola che indica la Mecca e di un apposito ripostiglio per conservare il Corano e il tappeto per la preghiera l’automobile “islamica” che Iran, Malaysia e Turchia stanno vedendo di costruire. L’idea, secondo quanto riferisce la Bernama, agenzia di informazioni della Malaysia, è stata avanzata dagli iraniani nel corso di una visita compiuta a Teheran dal direttore della casa automobilistica malese Proton, Syed Zainal Abidin Syed Mohamed Tahir.
 
Syed Zainal ha spiegato alla Bernama che “ciò che gli iraniani vogliono può essere definita un’automobile islamica”, in quanto “dovrà avere tutte le caratteristiche islamiche”.
 
Lo sviluppo del progetto, che dovrebbe essere elaborato dalla Proton, coinvolgerà anche Iran e Turchia. Con il sostegno governativo, secondo Syed Zainal, il modello dovrebbe avere un grande volume di ordinazioni.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pellegrinaggio “politicizzato” alla Mecca: due milioni di musulmani in cammino
29/08/2017 15:04
Appello di religiosi sciiti e sunniti per fermare la strage irachena
20/10/2006
Leader religiosi sunniti e sciiti preparano un appello per fermare le stragi in Iraq
13/10/2006
Un nuovo “Orient Express” per andare da Istanbul a Pechino
28/10/2010
Domani il via al summit straordinario dell'Organizzazione della conferenza islamica
06/12/2005